Michela, 34 anni, intervistata dal dottor Afshin Heydari racconta la propria dolorosa esperienza personale legata all’incontinenza fecale, che iniziò nel 2008 a condizionare profondamente la sua vita.

La vergogna legata al disturbo era tale da impattare in maniera significativa il rapporto con gli amici, la famiglia e i colleghi; soprattutto in ambito lavorativo non mancavano le difficoltà, dal momento che Michela aveva bisogno di spazi e di tempi particolari per potersi prendere cura di sé stessa. Al dottor Heydari la paziente racconta che le problematiche nella vita di coppia causate dall’incontinenza fecale erano persino peggiori.