Rosa ha 59 anni e si è rivolta per la prima volta al prof. Francesco Cannici, chirurgo esperto del metodo THD Gatekeeper, nel luglio del 2013. I sintomi dell’incontinenza di feci liquide tuttavia la affliggevano già da diverso tempo – circa un anno – e, sotto le indicazioni del proprio medico di famiglia, visto che il problema non si risolveva ha deciso di rivolgersi a uno specialista.

L’incontinenza fecale, racconta la signora Rosa, era opprimente: era costretta a indossare costantemente il pannolone e, ogniqualvolta si presentava lo stimolo, anche i pochi secondi necessari per andare in bagno non bastavano per evitare fastidiose fuoriuscite. “Il problema era grande, molto grande”, dice la paziente, soprattutto quando si trovava lontano da casa o in mezzo alle altre persone.