Fecal Incontinence Quality of Life Scale: uno strumento per valutare la qualità della vita

Quello dell’incontinenza fecale è un problema complesso che deve essere valutato tenendo conto di tutte le sue sfaccettature, che non solamente includono aspetti fisici ma anche relazionali, psicologici ed emotivi.

Per studiare al meglio la qualità della vita dei pazienti un team di ricercatori statunitensi ha messo a punto alcuni anni fa uno strumento basato sulla valutazione di 29 parametri: si tratta della “Fecal Incontinence Quality of Life Scale”, che comprende domande sugli stili di vita (10), sul comportamento (9), sui risvolti emotivi (7) e sull’imbarazzo (3) provato dal paziente. Ecco nello specifico i parametri analizzati:

Medico con un tablet in manoStile di vita

  1. Non riesco a fare tutte le cose che vorrei fare
  2. Ho paura di uscire
  3. È importante pianificare la giornata in base alle abitudini del mio intestino
  4. Riduco le quantità di cibo che consumo prima di uscire
  5. È difficile per me uscire e fare le cose che mi piacciono (es. andare al cinema)
  6. Evito di viaggiare in aereo o in treno
  7. Evito di viaggiare
  8. Evito di andare a trovare gli amici
  9. Evito di mangiare fuori
  10. Evito di rimanere a dormire fuori casa

Comportamento

  1. La mia attività sessuale è inferiore a quella che vorrei
  2. L’eventualità di “incidenti” è sempre nei miei pensieri
  3. Sento di non avere il controllo del mio intestino
  4. Ogni volta che vado in un posto nuovo, cerco sempre l’ubicazione dei bagni
  5. Mi preoccupo di non riuscire ad arrivare al bagno per tempo
  6. Mi preoccupo di avere perdite accidentali
  7. Cerco di evitare gli “incidenti” rimanendo in prossimità dei servizi igienici
  8. Non riesco a controllare l’intestino abbastanza a lungo per arrivare alla toilette
  9. Ogni qualvolta mi trovo fuori casa, cerco di rimanere il più a lungo possibile vicino a un bagno

Depressione e percezione di sé

  1. In generale come definiresti la tua salute (da 1: eccellente a 5: pessima)
  2. Ho paura di fare sesso
  3. Mi sento diverso dalle altre persone
  4. Non riesco a godermi la vita
  5. Mi sento una persona non in salute
  6. Mi sento depresso
  7. Lo scorso mese mi sono sentito così triste, scoraggiato e senza speranza da pensare che nulla importasse più

Imbarazzo

  1. Ho perdite di feci senza nemmeno accorgermene
  2. Ho paura che gli altri possano sentirmi addosso odore di feci
  3. Provo vergogna

Ai pazienti viene chiesto di rispondere a queste domande esprimendo una preferenza tra le cinque a disposizione (“la maggior parte delle volte”, “alcune volte”, “poche volte”, “mai” oppure “non applicabile”). I punteggi assegnati a ciascuna risposta permettono di discriminare fra i diversi casi di incontinenza fecale e di valutare la qualità della vita del paziente con ottimi risultati in termini di attendibilità.

Contatta il tuo medico o uno specialista in proctologia per saperne di più su questo metodo di valutazione della qualità della vita e sulle possibilità di curare efficacemente l’incontinenza fecale mediante le moderne tecniche chirurgiche!